LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NELLA CLASSIFICA DELL’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITÀ

Negli ultimi 15 anni stabilmente al primo posto tra le principali cause di morte a livello mondiale si ritrovano le cardiopatie e l’ictus ischemico che nel 2016 sono state responsabili di ben 15.2 milioni di decessi.
Altre cifre a dire poco preoccupanti riguardano la BPCO con 3 milioni di morti, il cancro del polmone ed il diabete rispettivamente con 1.7 e 1.6 milioni di decessi nel 2016. Sempre nello stesso anno le demenza sono diventate la quinta causa di morte, mentre le infezioni delle vie respiratorie inferiori sono risultate le malattie mortali più facilmente trasmissibili responsabili di circa 3 milioni di decessi a livello globale.
L’OMS riporta però anche che nel 2016 è diminuito  il numero dei casi mortali di TBC e delle malattie diarroiche. Anche il numero di persone affette da AIDS appare in calo seppure 1 milione di pazienti sia morto nel 2016 a causa della malattia.
Particolarmente significativo il numero dei decessi a seguito di lesioni stradali, ben 1.4 milioni di persone, in gran parte giovani.

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.