Il corpo anticancro

Come con l’immunoterapia si può vincere la lotta contro i tumori
MICHELE MAIO, AGNESE CODIGNOLA
Edizioni PIEMME

Linda Taylor è una giovane ufficiale della Marina degli Stati Uniti che a metà degli anni Ottanta del secolo scorso viene colpita da un melanoma cutaneo. Le viene proposto di entrare a far parte di una sperimentazione basata sull’interferone, di gran moda in quegli anni, che però non porta all’effetto sperato, tanto che la malattia diventa sempre più aggressiva e disseminata. La ragazza, seppure con tante perplessità, accetta allora di essere arruolata in un altro studio sperimentale, basato sulla somministrazione di dosi massicce di interleuchina 2 con lo scopo di stimolare il sistema immunitario spingendolo a distruggere da solo il tumore. Il decorso clinico di questa nuova avventura è fisicamente e psicologicamente devastante, ma in seguito le lesioni tumorali iniziano a regredire fino a scomparire del tutto. A Steven Rosemberg, precursore indiscusso dell’immunoncologia si deve questo risultato, e Linda Taylor viene giustamente considerata la paziente zero di questo particolare approccio alla malattia neoplastica.
La storia di Linda si legge nelle prime pagine di questo libro di Michele Maio, conosciutissimo Direttore del Centro di Immunoterapia Oncologica di Siena, e di Agnese Codignola, apprezzata e rigorosa giornalista scientifica. In maniera chiara e comprensibile il lettore si avvicina, capendolo, ad un mondo in continua e travolgente evoluzione, finalizzato ad insegnare all’organismo aggredito dal tumore a combattere la malattia con armi proprie opportunamente programmate.
Maio e Codignola offrono cioè ai non esperti la possibilità concreta di capire i concetti fondamentali di un argomento complesso quale l’immunoterapia dei tumori che sempre più spesso si guadagna, a ragione, la ribalta di giornali e televisioni.
Simone Pancani

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.