Il bambino vegetariano

Il futuro del bambino vegetariano

di Angelo Vigliotti, Nicomp Laboratorio Editoriale

 

Il dottor Angelo Vigliotti, pediatra e psicoterapeuta, ha pubblicato questo testo che parla del futuro del bambino che si alimenta con uno stile vegetariano.

il bambino vegetariano

Nel libro sono presentati non solo gli aspetti prettamente nutrizionali della scelta vegetariana, ma anche tutte le altre implicazioni (etica, salutistica, ambientale e filosofica). Si tenta di fare chiarezza, rivolgendosi sia ai genitori sia ai pediatri, molti dei quali sono ancora perplessi su queste scelte nutrizionali.

Il testo è diviso in tre parti. Alle radici del futuro del bambino vegetariano c’è il passato con i primi mille giorni di vita (prima parte) e un percorso evolutivo nelle tre fasi del ciclo di crescita infantile basato sulla consapevolezza interiore (seconda parte). La terza parte del libro contiene invece una sintesi dei grandi uomini (filosofi, scienziati, letterati, fisici, musicisti, religiosi, politici e altri) che hanno seguito con entusiasmo l’alimentazione vegetariana.

Un capitolo è dedicato al medico pediatra per invitarlo a non aver paura della scelta che può essere fatta da una coppia veg per il proprio bambino, anzi a darle una mano a far sì che il bambino possa crescere bene senza lasciare i genitori in mano ai vari guru presenti nei mass media. L’alimentazione vegetariana-vegana è accettata da tutte le grandi associazioni dietetiche internazionali, purché sia adeguatamente integrata e supplementata dai vari nutrienti essenziali. Al riguardo il libro è pieno di tabelle semplici e di facile consultazione, che accompagnano il cammino di crescita del bambino dando una mano al collega senza perdersi o disperdersi. È una guida molto aggiornata. Su queste basi l’autore sogna un bambino vegetariano che starà senz’altro meglio nel suo percorso di crescita a livello fisico, mentale ed etico, un bambino sicuramente più sereno, più soddisfatto e che coglierà attimi di felicità perché si affida anche all’intelligenza del cuore. E inoltre darà il suo personale contributo al benessere ecologico del pianeta, ricordando quanto la produzione di origine animale sia responsabile negli ultimi decenni del 65% della conversione di terreni, che il sistema alimentare contribuisce attualmente a un quarto di tutte le emissioni di gas serra (quelli derivanti dall’allevamento rappresentano il 14%) e che l’allevamento è uno dei settori che impiega e inquina più acqua.

 

Pier Luigi Tucci

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.