Chiuso l’OPG di Montelupo

L’ultima persona reclusa nell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo Fiorentino è stata trasferita. Si è così completato il trasferimento dei reclusi nelle varie REMS attivate in Toscana. Si tratta di residenze sanitarie gestite dalla sanità territoriale in collaborazione con il Ministero della Giustizia e hanno lo scopo di garantire l’esecuzione della misura giudiziaria detentiva insieme a percorsi terapeutico-riabilitativi, secondo i principi previsti dalla legge del 2013 che ha imposto la chiusura degli OPG. Nella nostra Regione la REMS principale si trova a Volterra. L’OPG di Montelupo esisteva fin dal 1886. Prima come manicomio criminale, poi come ospedale psichiatrico giudiziario. Adesso la Villa Ambrogiana che l’ospitava rimarrà vuota, in attesa di una nuova utilizzazione ancora da definire.

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.