DEDUCIBILITÀ COSTI DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

La Camera dei Deputati ha approvato in prima lettura il disegno di legge sul lavoro autonomo non imprenditoriale. Si tratta di un provvedimento molto articolato e complesso, nel quale però sono contenute alcune disposizioni che interessano i liberi professionisti. In particolare si prevede la possibilità di dedurre integralmente (e non più al 50%) le spese per l’iscrizione a master e a corsi di formazione e aggiornamento professionale, nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, il tutto entro il limite annuo di 10.000 euro. Si tratterebbe di una innovazione a lungo sostenuta in particolare dalla categoria odontoiatrica, a forte prevalenza di lavoro libero professionale. Sarà ulteriormente seguito l’iter parlamentare, auspicando la rapida approvazione in legge.

In Evidenza

Si informano i lettori di Toscana Medica che sarà di prossima pubblicazione un forum dal titolo “LA FRAGILITA’ OSSEA: UN PROBLEMA CHE POSSIAMO AFFRONTARE MEGLIO”. Si ringrazia la

lilly

per il proprio contributo non condizionante.

Invia un articolo

INVIA UN ARTICOLO

Scarica PDFSCARICA LA VERSIONE PDF DEI BOLLETTINI MENSILI

CERCA ARTICOLI

newsACCEDI AL NOTIZIARIO

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.