CHI PAGA LE PENSIONI AGLI ANZIANI?”. LA SITUAZIONE IN ITALIA ED EUROPA

Gli analisti di Eurostat hanno pubblicato dei dati assai interessanti relativi al cosiddetto “tasso di dipendenza degli anziani” che in pratica calcola quanto le pensioni erogate alle persone non più in età lavorativa “dipendano” dal contributo dei più giovani ancora al lavoro. La situazione europea registra una media del 29,9% il che significa che 3,3 persone lavorano per garantire il reddito a un soggetto in pensione o comunque non attivo dal punto di vista lavorativo. In Italia purtroppo le cose vanno notevolmente peggio se è vero che questa percentuale raggiunge il 34,8%, valore in assoluto più alto a livello comunitario. Tradotto vuole dire che nel nostro Paese la pensione di una persona viene garantita dalla produttività “soltanto” di 2,8 soggetti ancora attivi nel mondo del lavoro. Ulteriore preoccupazione deriva dal fatto che a oggi nell’Unione Europea gli ultrassessantacinquenni sono più di 100 milioni, vale a dire il 19,4% della popolazione complessiva.

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.