LE PERFORMANCE DELLE REGIONI NEI BERSAGLI DELLA SCUOLA SANT’ANNA

Resi noti i dati del Laboratorio MeS della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa relativi alle prestazioni 2017 dei servizi sanitari delle nostre Regioni. I dati generali dicono che il 60% delle Regioni registra un miglioramento delle proprie prestazioni, il 27% un peggioramento e il 13% una sostanziale uniformità con i dati della precedente valutazione. I dati si riferiscono al Sistema di Valutazione  dei Sistemi Sanitari Regionali, attivo dal 2008 che vede l’impegno della struttura pisana e l’adesione volontaria di Basilicata, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Puglia, Toscana, Umbria, Veneto e le Province Autonome di Trento e Bolzano. Sono stati individuati più di 300 indicatori la cui valutazione permette di ottenere una immagine fedele delle performance raggiunte dalle singole Amministrazioni regionali in tema di gestione  della cosa sanitaria.
Nel 2017 il risultato migliore è stato registrato dal Veneto che ha visto il 60% degli indicatori con valore positivo, mentre il 50% di positività in più rispetto al passato è stato registrato in Toscana, Puglia, Liguria, Umbria e Trento.
La situazione più critica a Bolzano dove la percentuale degli indici peggiorati è stata del 36% contro il 47,2% di quelli invece migliorati. Le criticità maggiori si sono avute nel settore delle cure domiciliari, in alcune tipologie di ricovero e nel consumo di antibiotici.
I dati complessivi dello studio possono essere trovati su www.performance.sssup.it/netval oppure su www.meslab.santannapisa.it.

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.