Molti i problemi per gli alunni che necessitano del sostegno

Stampa

Interessanti ma certamente non confortanti appaiono i dati ISTAT che fotografano i bisogni scolastici dei ragazzi che nel nostro Paese necessitano di una qualche forma di sostegno. L’Istituto di Statistica ha analizzato la situazione di 56.690 scuole italiane, frequentate da più di 270.000 ragazzi con necessità di sostegno. In questa popolazione, nella quale la differenza di genere appare significativa (213 maschi ogni 100 femmine), le problematiche di più frequente riscontro sono quelle connesse alla disabilità intellettiva (46%), seguite dai disturbi dello sviluppo e del linguaggio (25 e 20%).

Alcuni numeri. Tra gli Istituti presi in esame 1 su 4 non dispone di postazioni informatiche utilizzabili dai ragazzi con sostegno. Il rapporto ragazzi/insegnanti di sostegno (circa 156.000 secondo i dati del MIUR) è di 1 su 5, ridotto ad 1 su 3 nelle Regioni meridionali. Gli studenti con severa limitazione dell’autonomia possono disporre in media di 12,9 ore di assistenza specifica, con una media di circa 3 ore in più al Nord rispetto al Sud. In generale per il 9% degli alunni con sostegno gli ausili disponibili nelle scuole risultano poco o per niente adatti alle personali esigenze.

Tags:

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.