RIFIUTO DEI TRATTAMENTI SANITARI E LICEITà DELL’EUTANASIA:LA FNOMCEO IN AUDIZIONE ALLA CAMERA

Il 30 maggio u.s. si è svolta davanti alle Commissione riunite Giustizia e Affari Sociali della Camera dei Deputati l’audizione della FNOMCeO su alcune proposte di legge in materia di rifiuto dei trattamenti sanitari e liceità dell’eutanasia.

Il Presidente Anelli ha inquadrato la problematica nel contesto odierno complessivo, sottolineando l’assoluta importanza delle disposizioni contenute nel nostro Codice Deontologico che, nella sua attuale formulazione, impedisce al medico di effettuare e/o favorire atti finalizzati a provocare la morte del paziente, rispettandone al contempo la dignità ed evitando ogni forma di accanimento terapeutico: di fondamentale importanza in questo campo da un lato l’autodeterminazione del paziente e dall’altro il rispetto della clausola di coscienza da parte del medico. Il documento relativo a questa importante iniziativa è consultabile sul sito della Federazione.

 

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.