DEDUCIBILITÀ COSTI DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

La Camera dei Deputati ha approvato in prima lettura il disegno di legge sul lavoro autonomo non imprenditoriale. Si tratta di un provvedimento molto articolato e complesso, nel quale però sono contenute alcune disposizioni che interessano i liberi professionisti. In particolare si prevede la possibilità di dedurre integralmente (e non più al 50%) le spese per l’iscrizione a master e a corsi di formazione e aggiornamento professionale, nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, il tutto entro il limite annuo di 10.000 euro. Si tratterebbe di una innovazione a lungo sostenuta in particolare dalla categoria odontoiatrica, a forte prevalenza di lavoro libero professionale. Sarà ulteriormente seguito l’iter parlamentare, auspicando la rapida approvazione in legge.